Sei in: Home » Articoli

Previste riduzioni del costo delle chiamate verso i cellulari

Il Garante delle Comunicazioni (Delibera n. 286/05/CONS del 19.07.2005) ha stabilito che a partire dal prossimo 1^ settembre, gli operatori di telefonia mobile dovranno ridurre del 20% il prezzo delle chiamate effettuate dalla rete fissa verso i cellulari. Nel provvedimento l'Autorità ha fatto presente di essere giunto a tale decisione dopo aver riscontrato un extraprofitto per gli operatori a fronte di una tendenza generale ad un aumento dei consumi, a una diminuzione dei costi e ad un prezzo medio nazionale superiore a quello europeo. In particolare il Garante ha stabilito che il prezzo del servizio non può essere maggiore di: 12,10 centesimi di euro al minuto per TIM e Vodafone; 14,35 centesimi di euro al minuto per Wind. Per quanto riguarda infine il gestore H3G, non è stata prevista (almeno al momento) nessuna riduzione a causa del suo recente ingresso sul mercato e del numero ancora ridotto di clienti.
Leggi il provvedimento del Garante
(22/08/2005 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Pensioni: le novità in arrivo
» Il rifiuto di sottoporsi ad alcoltest può risultare non punibile
» Tabelle millesimali condominio: la Cassazione fa il ripasso
» Usucapione: legittimo l'accordo di accertamento dinanzi al notaio
» Ddl riscossione: niente più cartelle per debiti irrisori
In evidenza oggi
Obbligare la moglie a discutere è reatoObbligare la moglie a discutere è reato
Telefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal clienteTelefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal cliente
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF