Sei in: Home » Articoli

Corso Antiriciclaggio: Tecniche di contrasto al riciclaggio di denaro sporco

Quale ex Ufficiale della Guardia di Finanza, da tempo impegnato nell?ambito di un Gruppo bancario come Responsabile Aziendale Antiriciclaggio, nutro la convinzione di poter fornire un utile contributo a quanti, pur nelle diverse mansioni e responsabilità, si trovano oggi ad applicare la complessa normativa Antiriciclaggio esistente nel nostro Paese.

Il Corso da me proposto, è articolato su quattro parti ed afferisce al commento delle varie normative succedutesi dal 1991 ad oggi, avuto riguardo, in particolare, ad un percorso pratico di transazioni economico ? finanziarie concretamente gestite, che possono aiutare il professionista, l?operatore bancario e/o finanziario in genere, per distinguere le Operazioni Sospette.
Con l?acquisto del Corso, si acquisisce il diritto ad usufruire gratuitamente, per un anno e con modalità On Line, la consulenza sull?uso delle causali di transazione per la corretta alimentazione dell?Archivio Unico Informatico secondo i dettami della normativa in vigore ovvero, le valutazioni più opportune per la individuazione delle Operazioni Sospette.

Lo scopo di questo lavoro, contenente numerosi riferimenti pratico normativi riguardanti il fenomeno del ?Riciclaggio di denaro sporco?, è finalizzato ad infondere una adeguata sensibilità alla vasta platea degli Operatori chiamati dall?Istituzione a fornire la ?Collaborazione attiva?.

Tale esigenza, scaturisce dalla volontà di rispettare gli obblighi dettati dalla rigorosa legislazione esistente, ovvero di individuare quelle operazioni richieste dalla clientela che possono in qualche misura sottendere rischi di riciclaggio di denaro sporco.

Per coniugare l?esigenza di individuazione delle ?Operazioni Sospette? ed assicurare la citata ?Collaborazione attiva?, bisogna garantire, in assoluto:

- La FORMAZIONE DEL PERSONALE, con l?adozione di specifici programmi di addestramento, in aderenza al dettato normativo che mirino, in primo luogo a fornire i necessari suggerimenti pratici per affrontare e risolvere i problemi della quotidiana operatività dell?Intermediario, del professionista e/o di qualunque altra categoria economica tenuta all?osservanza della legge;

- La CONOSCENZA DELLA CLIENTELA, soprattutto con riferimento alle sue potenzialità economiche, in relazione all?attività esercitata onde meglio comprendere le sue esigenze finanziarie, quale utile opportunità di crescita e sviluppo imprenditoriale nonché di prevenzione del rischio di riciclaggio;

- La TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI, costituisce l?essenza del rapporto di fiducia che si instaura con il cliente, il quale, a richiesta, dovrà esplicitare e fornire ogni chiarimento in ordine alle motivazioni sottostanti alle operazioni eseguite o semplicemente richieste.


Il presente Corso Antiriciclaggio, è rivolto ad Operatori bancari, Promotori Finanziari, Notai, Avvocati, Commercialisti, Consulenti del lavoro, Revisori contabili, società di recupero crediti per conto terzi, di custodia e trasporto di denaro contante, agenzie di mediazione immobiliare, commercio di cose antiche, commercio di oro, gestione casa da gioco, agenzie in attività finanziarie iscritte nell?articolo 106 del TUB.

Infine, per specifiche esigenze di Intermediari Finanziari, con accordi separati, viene altresì offerta una consulenza annuale, mirata per:
- Formazione del personale, finalizzata ad infondere la cultura della legalità, circa il concetto di riciclaggio di denaro sporco, con contestuale ed idonea predisposizione di una raccolta della normativa di riferimento (Manuale Antiriciclaggio comprensivo del Decalogo della Banca d?Italia ? Edizione 2001, accompagnata da una casistica di operazioni sospette già individuate nell?ambito di un Gruppo bancario);
- Suggerimenti sulla metodica di controllo circa la corretta alimentazione dell?Archivio Unico Informatico, avuto riguardo al censimento delle operazioni in armonia alle causali stabilite dall?Ufficio Italiano Cambi, previo esame e riscontro a scandaglio, della corrispondenza con la documentazione di cassa prodotta per la registrazione delle operazioni;
- Tabulati di procedura per il controllo a distanza della corretta operatività di cassa, avuto riguardo alla puntuale alimentazione dell?Archivio Unico Informatico;
- Suggerimenti idonei a migliorare ed affinare le tecniche di ricerca delle Operazioni Sospette in base alle richieste ed ai comportamenti posti in essere dalla clientela (Usura, Riciclaggio da evasione fiscale, Truffe in danno della Pubblica Amministrazione, False fatturazioni, Attività economiche di copertura al contrabbando, al racket, allo sfruttamento della prostituzione, alle transazioni con Paesi a rischio etc.);
- Suggerimenti di taluni automatismi (attraverso la utilizzazione dell?Archivio Unico Informatico, definite ?Ricerche di massa?) idonei ad individuare, a posteriori, possibili operazioni sospette non rilevate dal personale del Front Line;
- Suggerimenti pratici per migliorare la Conoscenza della clientela e la Trasparenza delle operazioni.

Il Corso Antiriciclaggio è oggi disponibile su CD ROM. Eventuali ed ulteriori dettagli, potranno essere richiesti direttamente all?autore giovannifalcone@excite.it.

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(14/07/2005 - Giovanni Falcone)
Le più lette:
» Telefonia: Vodafone e 3 dovranno rimborsare i clienti
» Avvocati: sanzioni fino a 30mila euro per chi non identifica i clienti
» Tribunale di Milano: i redditi in nero del marito non contano ai fini dell'assegno alla ex
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF