Sei in: Home » Articoli

Riparto degli affari tra tribunale e sezione distaccata

La questione relativa alla ripartizione degli affari giurisdizionali tra sede centrale e sezioni distaccate del medesimo tribunale non involge né problemi di competenza né attiene alla tipologia delle invalidità concernenti la costituzione del Giudice. Infatti, così come non si considerano attinenti alla costituzione del giudice le disposizioni dell?art. 50 quater c.p.c., che stabiliscano che il tribunale giudichi in composizione collegiale sulle cause elencate dall?art. 50 bis c.p.c., allo stesso modo non possono dar luogo a vizio concernente la costituzione del giudice le violazioni - sicuramente meno gravi - delle disposizioni di cui all?art. 48 quater Ord. Giud.
Nella decisione
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(04/07/2005 - www.ilcaso.it)
Le più lette:
» Avvocati: la pennichella può aiutare a vincere le cause
» Telecamere negli ospizi: approvata la prima legge regionale
» Avvocati: abolire i contributi obbligatori alla Cassa
» Milleproroghe: approvate le norme sugli avvocati
» Avvocati: via libera alla rottamazione dei debiti con la Cassa
In evidenza oggi.
Avvocati: abolire i contributi obbligatori alla Cassa
Biotestamento: arriva il diritto alla sedazione profonda?
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF