Sei in: Home » Articoli

Cassazione: lavoratore cade in depressione per turni troppo stressanti? L'azienda deve risarcire il danno biologico

La Sezione Lavoro della Corte di Cassazione (Sent. n. 9353/2005) ha stabilito che chi soffre di depressione, causata dalle condizioni stressanti in cui lavora, ha diritto a essere risarcito dall'azienda. I Giudici del Palazzaccio hanno precisato che l'obbligo di tutela delle condizioni di lavoro e la tutela alla salute, quale bene primario e garantito dalla stessa Costituzione, prevalgono rispetto sia alla mera osservanza delle condizioni del contratto (individuale e/o collettivo che regolano le modalità di lavoro del lavoratore) sia alle esigenze organizzative del datore di lavoro stesso. Con questa decisione la Corte, respingendo il ricorso presentato da un'azienda, ha condannato la stessa al risarcimento del danno morale in favore del proprio dipendente per la depressione nella quale era caduto a causa dei turni troppo stressanti.
(31/05/2005 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
» Il pignoramento del conto cointestato
» Il perfezionamento della notifica di un atto giudiziario consegnato a persona diversa dal destinatario
» Gli avvocati non crescono più
» Polizza furto auto: condannata la compagnia di assicurazioni che non dà la prova contraria
In evidenza oggi
Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcereVideo e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
Licenziamento anche per l'assenza di pochi minutiLicenziamento anche per l'assenza di pochi minuti
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF