Sei in: Home » Articoli

Consulta: equiparazione del trattamento sanzionatorio per le offese arrecate alle diverse religioni

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 168 dello scorso 29 aprile, ha sancito l?illegittimità costituzionale dell'art. 403 c.p., nella parte in cui prevede, per le offese alla religione cattolica mediante vilipendio di chi la professa o di un ministro del culto, una pena superiore rispetto a quella stabilita dall'art. 406 c.p. per le offese alle altre religioni. Con questa pronuncia, la Consulta ha così riaffermato le esigenze costituzionali di eguale protezione del sentimento religioso che sottostanno appunto alla equiparazione del trattamento sanzionatorio per le offese recate sia alla religione cattolica, sia alle altre confessioni religiose.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(09/05/2005 - Marina Demaria)
Le più lette:
» Eredità: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Risarcisce il cliente l'avvocato che dimentica di iscrivere la causa e mente sul punto
» Tradimento: quello "programmato" diventa di moda tra i mariti
» Mobbing e risarcimento danni: come dimostrare di aver subito una persecuzione
» Avvocato censurato se non assolve l'obbligo della formazione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF