Sei in: Home » Articoli

Cassazione: è violenza sessuale la pacca sul sedere, anche se repentina e insoddisfacente

La Terza Sezione Penale della Corte di Cassazione (Sent. n. 876/2005) ha stabilito che integra gli estremi della violenza sessuale il reiterato palpeggiamento libidinoso nel sedere di un soggetto quando lo stesso non è "in grado di ostacolare un toccamento repentino ed imprevedibile". I Giudici del Palazzaccio hanno precisato che "rientrano nella nozione rilevante ai fini della norma di cui all'art. 609 bis c.p., tutti gli atti sessuali indirizzati verso zone erogene, idonei a compromettere la libera determinazione del soggetto passivo in ordine alla sua sessualità, connotati dalla costrizione, abuso di inferiorità fisica e psichica" e che non "rileva ai fini della consumazione del reato di violenza sessuale, il fatto che l?atto sessuale sia di breve durata e che non abbia determinato la soddisfazione erotica del soggetto attivo".
Leggi la motivazione della sentenza
(21/04/2005 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Ogni causa è incerta... e l'avvocato non lavora mai gratis
» Il dictum della Cassazione: è reato mettere le corna in casa alla moglie!
» Il pignoramento
» Pipì in strada, multa da 10mila euro
» Bonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euro
In evidenza oggi
Bonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euroBonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euro
Controllare il conto degli avvocati viola la CEDUControllare il conto degli avvocati viola la CEDU
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF