Sei in: Home » Articoli

Mercato di voto e concordato fallimentare

Il pagamento di una somma (al di fuori della procedura concorsuale, in cui ai creditori chirografari sarebbe stato comunque assicurato il pagamento del 25% dei rispettivi crediti) da parte degli assuntori del concordato fallimentare in favore di un creditore costituendo il ?corrispettivo? per la disponibilitÓ del voto e dell?accordo di postergazione di crediti verso il fallimento che tale creditore dichiarava di poter ?controllare?, integra la fattispecie di cui all?art. 233 l.f. e la nullitÓ di siffatta pattuizione assumendo, nell?ambito complessivo della convenzione, valore determinante comporta la nullitÓ dell?intero contratto ai sensi dell?art. 1419 c.c..
Nella decisione
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(16/01/2005 - www.ilcaso.it)
Le pi¨ lette:
» Cassazione: il giudice non pu˛ mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Diritto all'indennitÓ di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF