Sei in: Home » Articoli

Cassazione: illegittima la sanzione amministrativa se manca l'audizione richiesta dall'interessato

La Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. n. 13505/2004), in riferimento all'applicazione delle sanzioni amministrative pecuniarie, ha stabilito che la mancata audizione del presunto trasgressore (che ne abbia fatto richiesta), da parte dell'AutoritÓ competente a ricevere il rapporto, costituendo violazione di una regola procedimentale prevista dall'art. 18 della legge 24 novembre 1981, n. 689, determina l'illegittimitÓ dell'ordinanza ingiunzione emanata dalla stessa autoritÓ amministrativa. I Giudici di Piazza Cavour hanno infatti precisato che si tratta di un vizio cagionato dalla violazione di regole procedimentali (violazione di legge) riguardanti la sua adozione e che da ci˛ ne consegue che "il positivo accertamento della sussistenza di tale violazione comporta l'annullamento dell'ordinanza (e non la declaratoria della sua nullitÓ)?.
Leggi la motivazione della sentenza
(03/01/2005 - Avv.Cristina Matricardi)
Le pi¨ lette:
» I procedimenti in camera di consiglio
» ResponsabilitÓ medica: reato di omicidio per il sanitario che sbaglia il triage
» Riforma giudici di pace: da oggi in vigore
» Leva obbligatoria per 8 mesi: la proposta al Senato
» Studi legali: addio al chiuso per ferie
In evidenza oggi
Avvocati e professionisti: i versamenti sul conto corrente vanno giustificatiAvvocati e professionisti: i versamenti sul conto corrente vanno giustificati
Divorzio: il risparmio del marito sul mantenimento dei figli non giova all'ex moglieDivorzio: il risparmio del marito sul mantenimento dei figli non giova all'ex moglie
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Il perfezionamento della notifica di un atto giudiziario consegnato a persona diversa dal destinatario
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF