Sei in: Home » Articoli

Pensione privilegiata di guerra: inammissibile il ricorso per questioni di fatto

In tema di pensione privilegiata di guerra, il ricorso in appello è inammissibile quando verte su questioni meramente di fatto. (Ludovico Adalberto De Grigiis)
(Corte dei Conti appello, Sentenza 28 maggio 2004 n° 371)
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(23/12/2004 - www.laprevidenza.it)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Avvocati: sanzionato chi tratta la causa senza il collega avversario
» Regime dei minimi: com'era e com'è
» Stalking: gratuito patrocinio a prescindere dal reddito
» Accordi prematrimoniali: in arrivo la legge
In evidenza oggi
Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizioneAvvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF