Sei in: Home » Articoli

Cassazione: condannato per lo schiaffo alla figlia

La Quinta Sezione Penale della Corte di Cassazione (Sent. 46775/04), intervendo nel caso di un padre che aveva schiaffeggiato la figlia che si era sporcata le mani disegnando sulla sabbia, ha ritenuto che nel caso particolare lo schiaffo stato un gesto cos grave da escludere, nel comportamento del genitore, il corretto esercizio dello 'ius corrigendi'. Con questa decisione i Giudici della Corte hanno confermato la Sentenza di condanna per percosse, inflitta dalla Corte di Appello, ritenendola congrua ed esente da vizi.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(13/12/2004 - Cristina Matricardi)
Le pi lette:
» In arrivo il "congedo mestruale"
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Autovelox: nei centri abitati serve la pattuglia
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF