Sei in: Home » Articoli

Senato: approvato Disegno di Legge riforma ordinamento giudiziario

Nella seduta pomeridiana del 10 novembre l'Aula del Senato ha approvato con modificazioni rispetto al testo approvato dalla Camera, il Disegno di Legge n.1296-B, che delega il Governo a riformare l'ordinamento giudiziario, a decentrare il Ministero della giustizia, a modificare la disciplina concernente il Consiglio di presidenza della Corte dei conti e il Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa, nonché ad emanare un testo unico delle disposizioni legislative in materia di ordinamento giudiziario. Tra le altre novità, è previsto che: 1. sia bandito annualmente un concorso per l?accesso in magistratura e che i candidati debbano indicare nella domanda, a pena di inammissibilità, se intendano accedere ai posti nella funzione giudicante ovvero a quelli nella funzione requirente. Il provvedimento passa ora all'esame per l'approvazione definitiva.
(Senato della Repubblica, Disegno di Legge 1296-B: Delega al Governo per la riforma dell'ordinamento giudiziario di cui al regio decreto 30 gennaio 1941, n. 12, per il decentramento del Ministero della giustizia, per la modifica della disciplina concernente il Consiglio di presidenza della Corte dei conti e il Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa, nonche' per l' emanazione di un testo unico).
Leggi il provvedimento su www.Filodiritto.com
(18/11/2004 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Blue Whale Challenge: il gioco che uccide. Ecco i consigli della polizia
» Le cose che il fisco non ti può pignorare
» Affido condiviso: i figli restano nella casa familiare, saranno i genitori ad alternarsi
» Divorzio: in arrivo gli accordi prematrimoniali
» Guide Legali: L'incaricato di un pubblico servizio
In evidenza oggi
Avvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studioAvvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studio
Violenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittimeViolenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittime
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF