Sei in: Home » Articoli

Circolazione invito domino e liquidazione del danno morale

La mera allegazione di essere stato vittima di un furto non implica la prova liberatoria richiesta dall?art. 2054 III co. C.c., dovendosi dimostrare non già che la circolazione del veicolo è avvenuta invito domino bensì proibente domino. Il danno morale da morte spettante ai superstiti va liquidato in relazione al grado di parentela o al rapporto di coniugio (tenendo conto altresì della situazione di convivenza) mediante una frazione del danno morale che sarebbe spettato al deceduto qualora fosse sopravvissuto con una invalidità pari al 100%.
Nella sentenza
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(02/11/2004 - www.ilcaso.it.)
Le più lette:
» Avvocati: la pennichella può aiutare a vincere le cause
» Telecamere negli ospizi: approvata la prima legge regionale
» Avvocati: abolire i contributi obbligatori alla Cassa
» Biotestamento: arriva il diritto alla sedazione profonda?
» Commette reato per il praticante che si spaccia per avvocato
In evidenza oggi.
L'avvocato incompetente va sanzionato
Auto: addio al libretto, arriva il foglio unico
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF