Sei in: Home » Articoli

Tribunale Napoli: Sentenza diritto-dovere di visita e risarcimento danni omesso assegno mantenimento

Decisione di interesse del Tribunale di Napoli in materia di diritto di famiglia ed in particolare di rapporti tra coniugi separati e figli. Il Tribunale ha condannato il coniuge non affidatario al rimborso delle spese che l'altro coniuge ha dovuto sostenere per il mantenimento delle figlie minori, essendosi quest'ultima accollata, a fronte del comportamento totalmente omissivo del coniuge, anche il contributo che quest'ultimo doveva al mantenimento delle figlie ed avente fonte legale, art. 147 e 148 c.c., indipendentemente dalla quantificazione poi operata dal giudice della separazion. Il Tribunale ha inoltre affidato le figlie minori alla madre, con diritto-dovere per il padre di vederle e tenerle con sé per periodi determinati, subordinandone però l'attuazione all'assenso della figlia piu' grande, e quanto alla figlia minore, ad un previo sostegno psicologico presso il competente consultorio familiare per la figlia ed i genitori, che faciliti la ripresa dei rapporti senza ulteriori traumi per la minore.
(Tribunale Civile di Napoli - Sezione Civile 1A Bis, Sentenza 23 giugno - 22 luglio 2004, n.8689). [Sentenza cortesemente inviata dall'Avv. Pasquale Baldassarre]
Leggi il provvedimento su www.Filodiritto.com
(21/10/2004 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
» Avvocato madre: arriva il legittimo impedimento per legge
» Divorzio: scacco matto all'assegno per la ex
» Divorzio finto per pagare meno tasse: sono oltre 6mila
» Legge 104: nuove regole per chiedere i permessi
In evidenza oggi
Addio, Professore!Addio, Professore!
Separazioni online: le prime a VicenzaSeparazioni online: le prime a Vicenza
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

La riforma del processo penale è legge
Le novità e il testo