Sei in: Home » Articoli

Diritto di difesa e obbligo di fedeltà

Il diritto di difesa prevale sull?obbligo di fedeltà di cui all?art. 2105 c.c..
Lo ha deciso la Sezione Lavoro della Corte di Cassazione (Sent. n.6420 del 4/5/2002) dichiarando illegittimo il licenziamento disciplinare del lavoratore che abbia prodotto in giudizio documenti aziendali riservati.
Leggi il testo della sentenza su EIUS
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(20/05/2002 - Francesca Romanelli)
Le più lette:
» Avvocati: la pennichella può aiutare a vincere le cause
» Telecamere negli ospizi: approvata la prima legge regionale
» Avvocati: abolire i contributi obbligatori alla Cassa
» Biotestamento: arriva il diritto alla sedazione profonda?
» Commette reato per il praticante che si spaccia per avvocato
In evidenza oggi.
Debiti sospesi fino a un anno per chi è in difficoltà
Lavoro: la pausa caffè non è reato
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF