Sei in: Home » Articoli

Cassazione: sì all'assegno di invalidità per i 'ciccioni'

Via libera all'assegno di invalidita' per le persone afflitte da obesita'. Lo ha sancito la Corte di Cassazione accogliendo il ricorso di una signora torinese, Rita G. che, pur essendo un metro e mezzo di altezza per 130 chili ''concentrati soprattutto sulle cosce'', si era vista negare per ben due volte l'assegno di invalidita'. Per la suprema Corte (sentenza 1625/04), invece i limiti fissati dal ministero delle Finanze per concedere l'assegno di invalidita' a chi ha problemi di peso ha limiti ''troppo stretti''. In sostanza, piazza Cavour sancisce che non sono piu' vincolanti le tabelle, fissate da un decreto ministeriale del 1992, usate per misurare il punteggio di invalidita' e che attribuiscono una percenutale di handicap agli obesi che in nessun caso supera il 40% (per avere diritto all'assegno serve il 74%).
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(28/09/2004 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Ddl salvaciclisti: multe fino a 651 euro per chi sorpassa a meno di un metro e mezzo di distanza
» Catasto: è gratuita la consultazione delle visure
» PAS: non è una patologia ma un comportamento illecito
» Condominio: gli odori della cucina disturbano i vicini? È reato
» WhatsApp: solo 2 minuti di tempo per cancellare i messaggi
In evidenza oggi
Tassa rifiuti: sconto fino all'80% se la raccolta non funzionaTassa rifiuti: sconto fino all'80% se la raccolta non funziona
PAS: non è una patologia ma un comportamento illecitoPAS: non è una patologia ma un comportamento illecito
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF