Sei in: Home » Articoli

Sospensione cautelare facoltativa dei pubblici dipendenti

La Pubblica Amministrazione può disporre a sua discrezione la sospensione cautelare facoltativa dal servizio del pubblico dipendente, dopo che si è esaurita quella obbligatoria. Lo ha stabilito la Quarta Sezione del Consiglio di Stato (Sent. n. 5019/04), precisando che in questo caso la P.A. è tenuta ad indicare quali ragioni ostino al reinserimento del soggetto nella struttura pubblica. Tali ragioni devono generalmente riguardare fatti e circostanze che, in relazione alla gravità degli addebiti e all'ufficio ricoperto dal soggetto, determinano un discredito dell'Amministrazione e un disagio nell'ambito dell'ambiente di lavoro, dove la presenza di un soggetto indagato per illeciti penali può indubbiamente creare un clima di non buona operatività.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(23/08/2004 - Marina Demaria)
Le più lette:
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF