Sei in: Home » Articoli

La presunzione del concorso di colpa negli incidenti stradali: prova liberatoria

Con la sentenza n. 4639/02 la Corte di Cassazione ha precisato che la presunzione del concorso di colpa negli incidenti stradali, così come prevista e disciplinata nel secondo comma dell?art. 2054 c.c., ha carattere di sussidiarietà rispetto al criterio di imputazione per colpa del conducente sancito dal primo comma del medesimo articolo. Di conseguenza, la prova liberatoria del danneggiato che voglia superare tale presunzione deve essere idonea a dimostrare non solo che il conducente dell?auto investitrice sia in colpa, ma anche che il conducente dell?auto investita si sia uniformato alle norme di circolazione ed a quelle di comune prudenza, ed abbia fatto tutto il possibile per evitare l'incidente.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(13/05/2002 - Marina Demaria)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Stalking: gratuito patrocinio a prescindere dal reddito
» Regime dei minimi: com'era e com'è
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Negoziazione assistita senza notaio: Aiga, ora spazio agli avvocati
In evidenza oggi
Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debitoEquitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
Corrente elettrica: indennizzi automatici fino a 1.000 euro per interruzioni prolungateCorrente elettrica: indennizzi automatici fino a 1.000 euro per interruzioni prolungate
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF