Sei in: Home » Articoli

Lavoro: lo “sbarco dei mille' in banche e assicurazioni

Quasi mille assunzioni in entrambi i settori, alla ricerca soprattutto di giovani laureati e professionisti
lavoro team

di Marina Crisafi - Sarà l'effetto Jobs Act o il segnale dell'agognata ripresa economica o, forse, la necessità di ricercare nuove leve per ridare linfa a settori che più di altri hanno subito gli effetti bui della crisi, fatto sta che banche e assicurazioni hanno ripreso ad assumere.

E in ballo ci sono, complessivamente, quasi mille posti di lavoro che attendono l'invio delle candidature in entrambi i comparti dell'economia italiana.

A darne notizia è il Sole24Ore di oggi (leggiBanche e assicurazioni, la carica dei mille tra sportelli e polizze) che ha pubblicato la lista completa delle aziende che assumono e dei profili ricercati.

15 i grandi gruppi, da Bnl a Monte dei Paschi dei Siena, passando per Banca Sella e Unicredit, per il settore bancario, e dal gruppo Axa ad Allianz e Zurich, per quello assicurativo, alla ricerca di vari “skill” da impiegare negli sportelli, negli uffici e nelle direzioni generali.

Strada spianata dunque, soprattutto per i giovani talenti, con la laurea appena conseguita o da conseguire a breve, ma anche per i professionisti.

Svariati i ruoli da ricoprire: dal web marketing all'audit, dal private banking alle risorse umane, senza dimenticare i dipartimenti Ict e il customer care.

 

Qui il link al Sole24ore con la panoramica completa delle offerte e le modalità per candidarsi

(11/05/2015 - Marina Crisafi)
Le più lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolo online e il calcolo manuale
» La domanda riconvenzionale nel giudizio ordinario
» Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
» Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
» Avvocati: cos'è e come funziona la card per girare in Europa
In evidenza oggi
Niente foto dei figli su Facebook: accordo dei genitori davanti al giudiceNiente foto dei figli su Facebook: accordo dei genitori davanti al giudice
Ogni causa è incerta... e l'avvocato non lavora mai gratisOgni causa è incerta... e l'avvocato non lavora mai gratis
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF