Sei in: Home » Articoli

Diffusione di numeri telefonici riservati: scatta il risarcimento del danno

Il Garante per la protezione dei dati personali (Newsletter 31 maggio- 6 giugno 2004) ha reso noto di aver condannato un noto gestore telefonico per aver diffuso il numero di telefono (inclusione del numero nell'elenco cartaceo e on line) di un abbonato che invece aveva richiesto un numero riservato per motivi di sicurezza personale. Nel provvedimento il Garante ha inoltre stabilito che l'abbonato ha diritto di chiedere, in sede civile, il risarcimento del danno anche non patrimoniale e che, la società telefonica, per non essere condannata, deve dimostrare di aver adottato tutte le misure idonee per evitare la verificazione del danno all'abbonato.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(16/06/2004 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Telefonia: Vodafone e 3 dovranno rimborsare i clienti
» Avvocati: sanzioni fino a 30mila euro per chi non identifica i clienti
» Tribunale di Milano: i redditi in nero del marito non contano ai fini dell'assegno alla ex
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF