Liti tributarie in aumento: in allegato il rapporto del Mef

Pubblicato il rapporto del Ministero dell'Economia e delle Finanze sulle liti tributarie
burocrazia scrivania mobbing stress

di Marina Crisafi - Ammontano a quasi 69mila le “liti tributarie” nell'ultimo trimestre dello scorso anno, con un incremento del 18,6%.

Ad affermarlo è il Ministero dell'Economia e delle Finanze nel rapporto sul contenzioso tributario pubblicato in questi giorni.

Un aumento complessivo che è dovuto, secondo il Mef, alle cause promosse contro Equitalia (per le quali si registra un aumento tendenziale di quasi il 61%), seguite da quelle nei confronti dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (con un incremento di oltre il 25%).

Nel dettaglio, il trend è così distribuito: presso le Commissioni Tributarie Provinciali, i ricorsi di primo grado presentati nel terzo trimestre 2014 ammontano a 51.392 (con un calo del 18% circa), mentre quelli definiti sono pari a 71.921, con un incremento (+0,7%) rispetto allo stesso periodo del 2013; presso le Commissioni Tributarie Regionali (CTR), invece, gli appelli pervenuti da ottobre a dicembre 2014 ammontano a 17.442, con un aumento pari al 19,4%, mentre quelli definiti (circa 15.400) hanno fatto registrare un calo del 5,8%.

Tuttavia, l'andamento negativo del terzo trimestre, stando all'analisi del Mef, è in controtendenza rispetto ai valori complessivi del 2014 che mostrano, invece, un calo sostanziale, rispetto al 2013, in entrambi i gradi di giudizio (-5,8% per un valore assoluto di 242.044 cause).

Scarica il rapporto del MEF
(02/04/2015 - Marina Crisafi)
Le più lette:
» Il peggior cliente che l'avvocato possa mai sperare di avere…
» Avvocati di successo: le sei abilità necessarie
» Paga il danno da alienazione parentale la mamma che non fa vedere il figlio all'ex
» Le tasse del defunto le pagano gli eredi
» Risarcimento in libri per la baby squillo dei Parioli
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
bottone newsletter Icona Facebook Icona Rss Icona Google plus Icona twitter Icona linkedin
Print Friendly and PDF