Sei in: Home » Articoli

Cassazione: un bacio rubato può costare sino a 3 mila Euro

Un bacio 'rubato' puo' costare sino a 3 mila euro. E' la somma che un 67enne milanese dovra' sborsare, per effetto della decisione della Corte di Cassazione, ad una collega di lavoro dopo averle dato un bacio sulla guancia contro la sua volonta'. Teatro del bacio rubato, Gallarate, in un luogo di lavoro. Nicolo' L., avvicinandosi alla collega Concetta in ufficio, l'aveva accarezzata sulla guancia e, cercando di ''darle un bacio sulla bocca aveva finito con il darle un bacio sulla guancia per avere lei repentinamente girato il volto''. Immediata la denuncia dell'impiegata.
Condannato dalla Corte d'appello di Milano, nel febbraio del 2002, per atti sessuali (un anno e 40 giorni di reclusione), l'uomo e' stato anche condannato a risarcire la 'vittima' del bacio indesiderato con 2500 euro. Nicolo' si e' difeso in Cassazione, sostenendo che la pena era sproporzionata per un solo bacio. L'uomo ha inoltre sottolineato come ''non aveva compromesso in alcun modo la liberta' sessuale della collega la cui resistenza, al suo comportamento, era coincisa con la volontaria desistenza da lui attuata al primo cenno di non gradimento manifestato dalla donna''. Ma la Cassazione, Terza sezione penale, dichiarando 'inammissibile' il ricorso lo ha condannato anche a 500 euro di spese processuali. In conclusione, il bacio galeotto costera' a Nicolo' 3 mila euro.
(10/06/2004 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Autovelox: obbligo di doppia segnalazione
» Condominio: il condizionatore voluminoso va rimosso
» Divorzio: niente assegno per chi guadagna più di mille euro
» Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
» Licenziamento anche per l'assenza di pochi minuti
In evidenza oggi
Avvocatura: professione prestigiosa ma ferita dalla crisiAvvocatura: professione prestigiosa ma ferita dalla crisi
Multa di 110 euro per chi fuma in auto davanti ai figli minoriMulta di 110 euro per chi fuma in auto davanti ai figli minori
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF