Sei in: Home » Articoli

Dichiarazioni Iva al registro delle imprese

Con D.M. 12 maggio 2004 il Ministro delle attivita' produttive ha determinato le modalitÓ di presentazione all'ufficio del registro delle imprese delle dichiarazioni di inizio e cessazione attivitÓ ai fini I.V.A. di cui all'art. 35 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, e ha definito le specifiche tecniche per la trasmissione dei dati all'Agenzia delle entrate. Le imprese individuali e i soggetti iscritti nel repertorio delle notizie economiche e amministrative possono presentare la dichiarazione su supporto cartaceo utilizzando in duplice esemplare il modello AA7/7 o il modello AA9/7approvati con provvedimento del direttore dell'Agenzia delle entrate del 12 novembre 2002, o su supporto informatico per via telematica. I soggetti diversi dalle imprese individuali presentano la dichiarazione solo per via telematica, ovvero su supporto informatico.

(Ministero delle attivitÓ produttive, D.M. 12/05/2004, G.U. 27/05/2004, 123)

(News pubblicata su autorizzazione di www.leggiditalia.it)
(01/06/2004 - Media Italia)
Le pi¨ lette:
» Appropriazione indebita: guida legale con articoli e sentenze
» Il rifiuto di sottoporsi ad alcoltest pu˛ risultare non punibile
» Telefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal cliente
» Obbligare la moglie a discutere Ŕ reato
» Avvocato: niente responsabilitÓ per il solo fatto di aver commesso un errore
In evidenza oggi
Diritto alla salute del minore e affievolimento della responsabilitÓ del genitoreDiritto alla salute del minore e affievolimento della responsabilitÓ del genitore
Separazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimentoSeparazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimento
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF