Sei in: Home » Articoli

Cassazione: per il diritto civile il matrimonio non è annullabile per infedeltà

La Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. 8205/2004) ha stabilito che il matrimonio non può essere annullato a causa dell'infedeltà precedente alle nozze e che, di conseguenza, non ci si potrà sottrarre agli obblighi previsti dal diritto civile in caso di divorzio e statuiti dal giudice ordinario. I Giudici di Piazza Cavour hanno precisato che, contrariamente a quanto stabilito dal diritto canonico, nel diritto civile l'infedeltà anteriore al matrimonio, non rientra tra le cause di nullità del matrimonio civile concordatario. La Corte, dunque, confermando la decisione dei Giudici dell'Appello che, in sede di delibazione, non avevano riconosciuto la sentenza ecclesiastica di annullamento del matrimonio per violazione dell'obbligo di fedeltà, ha precisato che l'annullamento per riserva mentale, ammesso dal diritto canonico contrasta con i principi del nostro ordinamento.
Leggi il testo della sentenza
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(28/05/2004 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
» Trenitalia: treni "nascosti" per fare acquistare i viaggi più cari, Antitrust apre istruttoria
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF