Sei in: Home » Articoli

Cassazione: sostituzione disciplina nel part time

La Sezione Lavoro della Corte di Cassazione (Sent. n. 7012/2004) ha stabilito che la stipula di un contratto a tempo parziale senza l'osservanza dei requisiti di forma previsti dall'articolo 5 del Dl 726/84, convertito con modificazioni nella legge 863/84, "non comporta l'automatica sostituzione della disciplina relativa a tale tipo di rapporto con quella prevista per i rapporti a tempo pieno". I Giudici del Palazzaccio hanno precisato che la sostituzione della disciplina non può avvenire "sia perchè manca una disposizione in tal senso analoga a quella dettata in materia di contratto di lavoro a tempo determinato, sia perché la normativa sul rapporto a tempo parziale mira a soddisfare le esigenze delle parti contrapposte ed intende particolarmente garantire il rispetto della volontà di entrambe ? e deve invece farsi applicazione della regola di cui all'articolo 1419, primo comma, c.c.".
Leggi il testo della sentenza
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(27/05/2004 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Telefonia: Vodafone e 3 dovranno rimborsare i clienti
» Avvocati: sanzioni fino a 30mila euro per chi non identifica i clienti
» Tribunale di Milano: i redditi in nero del marito non contano ai fini dell'assegno alla ex
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF