Sei in: Home » Articoli

Garante Privacy: Provvedimento e Dossier sulla videosorveglianza

Importante intervento in materia di videosorvegianza dell'Autorità garante per la protezione dei dati personali. Un provvedimento precisa le condizioni alle quali può ammettersi il controllo a distanza ca mezzo di telecamere, ed un dossier riassume le prese di posizione degli ultimi anni del Garante nella stessa materia. In particolare, nel proprio comunicato stampa, il Garante così sintetizza la propria posizione: possono ammettersi modalità con le quali possono ed L?installazione di telecamere è lecita solo se è proporzionata agli scopi che si intendono perseguire. Gli impianti di videosorveglianza devono essere attivati solo quando altre misure siano insufficienti o inattuabili. La proliferazione di questi sistemi rischia di rendere meno efficace la tutela della sicurezza dei cittadini. L?eventuale conservazione delle immagini deve essere limitata nel tempo. I cittadini devono sapere sempre e comunque se un?area è sottoposta a videosorveglianza.
(Garante per la protezione dei dati personali: Provvedimento a carattere generale, 29 aprile 2004: Videosorveglianza - Provvedimento generale sulla videosorveglianza; Comunicato stampa, 20 maggio 2004: Videosorveglianza: individuate le nuove garanzie per i cittadini. La tutela dei diritti si concilia con una efficace azione di sicurezza e prevenzione; Dossier, 20 maggio 2004: Videosorveglianza).
Leggi il provvedimento su www.Filodiritto.com
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(25/05/2004 - www.filodiritto.com)
Le più lette:
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF