Sei in: Home » Articoli
 » Condominio

Cassazione: il condomino non può abusare del cortile comune per parcheggiare la sua auto

La Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. 3640/2004) ha stabilito che il condomino, non può alterare la destinazione del bene comune impedendone l'utilizzo agli altri condomini. I Giudici di Piazza Cavour, hanno così confermato una sentenza che aveva condannato un condomino a rimuovere la sua autovettura dal cortile. Nel provvedimento i Giudici osservano che il condomino in questione, con la sua condotta di mantenere ferma per lunghi periodi di tempo la sua autovettura aveva manifestato l'intenzione di possedere il bene in maniera esclusiva e, trattandosi di occupazione stabile di uno spazio comune, detta condotta "ha costitutito una sorta di abuso, impedendo agli altri condomini di partecipare all'utilizzo dello spazio comune, ostacolandone il libero e pacifico godimento ed alterando l?equilibrio tra le concorrenti ed analoghe facoltà".
Leggi il testo della sentenza
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(24/05/2004 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF