Sei in: Home » Articoli
 » Condominio

Cassazione: il condomino non può abusare del cortile comune per parcheggiare la sua auto

La Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. 3640/2004) ha stabilito che il condomino, non può alterare la destinazione del bene comune impedendone l'utilizzo agli altri condomini. I Giudici di Piazza Cavour, hanno così confermato una sentenza che aveva condannato un condomino a rimuovere la sua autovettura dal cortile. Nel provvedimento i Giudici osservano che il condomino in questione, con la sua condotta di mantenere ferma per lunghi periodi di tempo la sua autovettura aveva manifestato l'intenzione di possedere il bene in maniera esclusiva e, trattandosi di occupazione stabile di uno spazio comune, detta condotta "ha costitutito una sorta di abuso, impedendo agli altri condomini di partecipare all'utilizzo dello spazio comune, ostacolandone il libero e pacifico godimento ed alterando l?equilibrio tra le concorrenti ed analoghe facoltà".
Leggi il testo della sentenza
(24/05/2004 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Addio ai voucher, arriva il lavoro breve e intermittente liberalizzato
» Appalto: la garanzia per vizi e difformità dell'opera
» Caduta per la strada: quando si può parlare di insidia
» Avvocati: oggi la manifestazione nazionale a Roma contro la Cassa Forense
» Asili nido: al via il bonus di mille euro
In evidenza oggi
Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuitiAvvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
ANAC e Codice Appalti: con un blitz il Governo ridimensiona i poteri anti-corruzione di Raffaele CantoneANAC e Codice Appalti: con un blitz il Governo ridimensiona i poteri anti-corruzione di Raffaele Cantone
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF