Sei in: Home » Articoli
 » Condominio

Cassazione: il condomino non può abusare del cortile comune per parcheggiare la sua auto

La Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. 3640/2004) ha stabilito che il condomino, non può alterare la destinazione del bene comune impedendone l'utilizzo agli altri condomini. I Giudici di Piazza Cavour, hanno così confermato una sentenza che aveva condannato un condomino a rimuovere la sua autovettura dal cortile. Nel provvedimento i Giudici osservano che il condomino in questione, con la sua condotta di mantenere ferma per lunghi periodi di tempo la sua autovettura aveva manifestato l'intenzione di possedere il bene in maniera esclusiva e, trattandosi di occupazione stabile di uno spazio comune, detta condotta "ha costitutito una sorta di abuso, impedendo agli altri condomini di partecipare all'utilizzo dello spazio comune, ostacolandone il libero e pacifico godimento ed alterando l?equilibrio tra le concorrenti ed analoghe facoltà".
Leggi il testo della sentenza
(24/05/2004 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Trasferimento ex legge 104: l'istanza di cambio incarico non può essere trascurata dall'amministrazione
» Caregiver: in arrivo fino a 1.900 euro per chi assiste un familiare disabile
» Assicurazione avvocati: al via il countdown per l'obbligo di polizza
» Codice della strada: al via le multe europee
» Tabelle millesimali condominio: la Cassazione fa il ripasso
In evidenza oggi
Avvocato: niente responsabilità per il solo fatto di aver commesso un erroreAvvocato: niente responsabilità per il solo fatto di aver commesso un errore
Tabelle millesimali condominio: la Cassazione fa il ripassoTabelle millesimali condominio: la Cassazione fa il ripasso
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF