Sei in: Home » Articoli

Niente Bonus da € 80 per i pensionati. Il governo chiarisce: non si può sfondare il tetto del 3%

E' necessario rispettare i vincoli europei e non è ipotizzabile sfondare il tetto del 3%
pensionati id8668
In relazione all'ipotesi, riportata da alcuni organi di stampa, di un possibile allargamento della platea dei beneficiari del bonus e € 80 (con estensione dell'emolumento ai pensionati), il governo ha placato gli entusiasmi affermando che non ci sarà alcun bonus per i pensionati dato che è necessario rispettare i vincoli europei e non è ipotizzabile sfondare il tetto del 3%.

Il governo ha voluto sottolineare che le sue azioni si basano sul rispetto dei vincoli europei e che in ogni caso la legge di stabilità ha come obiettivo quello di dare una spinta alla crescita del paese.

Il governo sottolinea come quest'anno ci siano stati interventi anche sulla riduzione delle tasse con circa 18 miliardi di euro in meno.

Insomma, i pensionati possono attendere tempi migliori. Nel frattempo restano gli aventi diritto al bonus che sono i contribuenti che percepiscono redditi da lavoro dipendente fino a 26 mila euro al netto del reddito derivante dalla abitazione principale.

Il credito complessivo annuale di 640 euro vale però per i redditi fino a 24mila euro dato che per chi supera tale soglia il bonus si riduce gradualmente fino al tetto massimo di reddito dei 26mila euro.

Per sapere come funziona il bonus si rimanda a una circolare dell'agenzia delle entrate dell'aprile 2014 dove si spiega in dettaglio: chi sono i soggetti beneficiari; quali sono i sostituti d'imposta tenuti a riconoscere il credito; quali sono le modalità per determinare il credito; quali sono gli adempimenti del sostituto d'imposta; cosa accade per i contribuenti senza sostituto d'imposta e altro.
(09/12/2014 - N.R.)
Le più lette:
» Avvocati: ne resteranno solo 100mila
» Stalking: reato cancellato con i soldi … anche se la vittima non vuole
» Usucapione: il possesso dei genitori si trasmette ai figli
» Multe non pagate? Niente passaporto
» Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
In evidenza oggi
Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reatoAvvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
Avvocato madre: arriva il legittimo impedimento per leggeAvvocato madre: arriva il legittimo impedimento per legge
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

La riforma del processo penale è legge
Le novità e il testo