Avvocatura

L'Inps sta formando le liste dei nuovi avvocati domiciliatari e sostituti d'udienza. Le domande vanno presentate entro il 10 dicembre

Puoi trovare nel sito dell'INPS (sezione Home - servizi - avvocati domiciliatari) i riferimenti di contatto del supporto tecnico/amministrativo dell'istituto previdenziale
inps id13745

È partita lunedì scorso la procedura per la formazione delle liste dei nuovi avvocati domiciliatari e sostituti d'udienza per l'Inps.

L'ente previdenziale infatti ha pubblicato sul proprio sito l'avviso per acquisire la disponibilità dei professionisti disponibili a svolgere incarichi fiduciari (senza contratti di subordinazione), con compiti di domiciliazione e sostituzione nelle udienze presso gli uffici giudiziari del circondario dei tribunali del territorio nazionale.

Pur passando, tramite avvisi circa l'indicazione dei fabbisogni affissi presso i Tribunali e i Consigli dell'ordine degli avvocati, stavolta la richiesta dell'istituto avverrà in modo esclusivamente telematico, indipendentemente quindi dall'intermediazione dei Consigli dell'ordine, da bandi o concorsi, ma solo sulla base dei requisiti richiesti.

Potranno presentare domanda, solo gli avvocati con anzianità di iscrizione all'albo non inferiore a 3 anni e non superiore a 12 (alla data di presentazione della domanda), con iscrizione al Consiglio dell'ordine di appartenenza e competenza  a trattare le questioni proprie dell'ente in materia di diritto civile, commerciale, lavoro, previdenza e assistenza sociale.

Le domande vanno compilate e presentate direttamente sul sito dell'Inps, previa acquisizione del Pin rilasciato dall'Inps o della carta nazionale dei servizi (CNS), entro e non oltre le ore 24 del 10 dicembre prossimo

Per saperne di più vai puoi trovare nel sito dell'INPS (sezione Home>servizi>avvocati domiciliatari) i riferimenti di contatto del supporto tecnico/amministrativo dell'istituto previdenziale.

(18/11/2014 - Marina Crisafi)
Le più lette:
» Il peggior cliente che l'avvocato possa mai sperare di avere…
» Avvocati di successo: le sei abilità necessarie
» Paga il danno da alienazione parentale la mamma che non fa vedere il figlio all'ex
» Le tasse del defunto le pagano gli eredi
» Risarcimento in libri per la baby squillo dei Parioli
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
bottone newsletter Icona Facebook Icona Rss Icona Google plus Icona twitter Icona linkedin
Print Friendly and PDF