Sei in: Home » Articoli

CNA: 5 miliardi di euro è il costo della burocrazia a carico di piccole e medie imprese

L'Italia è tra i peggiori Paesi al mondo per peso della burocrazia e carico fiscale.
burocrazia carteggio stress mobbing
L'Italia è tra i peggiori Paesi al mondo per peso della burocrazia e carico fiscale. A queste conclusioni è giunta la Confederazione nazionale delle imprese artigiane che evidenzia, in un recente studio condotto su 2400 imprese, come ammonti a cinque miliardi di euro il costo complessivo della burocrazia a carico delle piccole e medie imprese italiane
A titolo esemplificativo, per 4,5 milioni di piccole imprese la macchina burocratica ha un costo di 1 euro ogni 10 minuti, di 6 euro all'ora e di 48 euro per ogni giorno lavorativo. Oltre la metà delle imprese analizzate reputa del tutto inadeguato il livello di informatizzazione della p.a soprattutto in considerazione della scarsa capacità di interagire in via telematica con l'operatore pubblico.

L'Italia occupa solo il 56esimo posto nella graduatoria dei Paesi dove è facile fare impresa: per la Cna le criticità maggiori riguardano le tempistiche per l'ottenimento dei permessi di costruire e per arrivare ad una sentenza passata in giudicato quando è in gioco l'esecuzione dei contratti.
Anche per quanto concerne la burocrazia legata all'adempimento degli obblighi fiscali, il pagamento delle tasse sottrae 269 ore annue (contro le 110 ore del Regno Unito) all'attività di impresa: significativo è il fatto che l'Italia, in una classifica mondiale, si collochi al 141esimo posto dal punto di vista delle regole fiscali e sia considerata sotto questo angolo visuale un Paese inospitale.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(11/11/2014 - G.C.)
Le più lette:
» In arrivo il "congedo mestruale"
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Autovelox: nei centri abitati serve la pattuglia
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF