Sei in: Home » Articoli

Cassazione: Non si può escludere la garanzia assicurativa solo perché il conducente del ciclomotore non era abilitato al trasporto del passeggero

La mera inosservanza di prescrizioni o di limitazioni imposte dal legislatore non può tradursi dunque in una limitazione della validità o efficacia del titolo
strada auto sinistro rc ebrezza incidente
La Corte di Cassazione ha stabilito che anche in presenza di una clausola che esclude la garanzia assicurativa per i danni provocati dal conducente non abilitato alla guida, non è possibile escludere l'operatività della polizza se il conducente che è in possesso di una patente di categoria A non è abilitato al trasporto del passeggero.

Secondo la Corte di Cassazione un conto è l'assenza totale di abilitazione alla guida è un conto è il mancato rispetto di prescrizioni e cautele come nel caso in cui detta abilitazione non consenta il trasporto di terzi.

In sostanza quando si parla di "mancanza di abilitazione alla guida" si fa riferimento a un assoluto difetto di patente ovvero alla mancanza originaria o sopravvenuta delle condizioni di  validità ed efficacia come nei casi di sospensione, revoca o scadenza.

La mera inosservanza di prescrizioni o di limitazioni imposte dal legislatore non può tradursi dunque in una limitazione della validità o efficacia del titolo.  In tal caso siamo di fronte a una mera ipotesi di illiceità della guida come nel caso del conducente del ciclomotore in possesso di patente di categoria A ma non abilitato al trasporto del passeggero sul mezzo, il quale si rende responsabile della mera violazione dell'articolo 79, comma quarto, Cds.

Testo sentenza 85118/2014
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(01/09/2014 - A.V.)
Le più lette:
» Pensioni pagate in più, l'Inps non può chiedere indietro i soldi
» Avvocati: al via la petizione contro la Cassa forense
» In bus senza biglietto: non scendere è reato
» Casalinga quarantenne: sì al mantenimento anche se in grado di lavorare
» Il padre anziano può regalare il patrimonio agli amici anziché lasciarlo alle figlie
In evidenza oggi.
Avvocati: al via la petizione contro la Cassa Forense
Parte da Catania la petizione contro i costi della Cassa Previdenza Forense
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF