Sei in: Home » Articoli

Appalti misti e disciplina applicabile

Con circolare 18 dicembre 2003, n. 2316 il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti ha fornito alcune indicazioni in merito alla disciplina dei contratti misti negli appalti pubblici di lavori, forniture e servizi. In particolar modo viene in considerazione la normativa da applicarsi in caso di contratti misti. Infatti mentre la legge italiana prevede che si applichi il regime previsto per la prestazione economicamente più rilevante, per la Commissione europea non deve essere utilizzato esclusivamente il criterio economico ma si deve avere riguardo all'oggetto principale del contratto, in senso più ampio. Per questo motivo, in attesa di una modifica della normativa vigente, le Amministrazioni appaltanti dovranno tener conto anche dell'indirizzo espresso dal legislatore comunitario.

(Ministero delle infrastrutture dei trasporti, Circ. 18/12/2003, n.2316, G.U. 03/04/2004, 79)

(News pubblicata su autorizzazione di www.leggiditalia.it)
(08/04/2004 - Media Italia)
Le più lette:
» Isee: i Caf sospendono il servizio dal 15 maggio
» Ogni causa è incerta... e l'avvocato non lavora mai gratis
» Carta d'identità elettronica: al via da oggi
» Il dictum della Cassazione: è reato mettere le corna in casa alla moglie!
» Condominio: multe fino a 2mila euro al mese all'amministratore che non comunica i nomi dei morosi
In evidenza oggi
Controllare il conto degli avvocati viola la CEDUControllare il conto degli avvocati viola la CEDU
Affido condiviso e alienazione genitoriale: collocazione prevalente da invertire o da eliminare?Affido condiviso e alienazione genitoriale: collocazione prevalente da invertire o da eliminare?
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF