In libreria: Revisione della spesa pubblica e riforma delle autonomie locali territoriali (volume 1 e 2)

Revisione della spesa pubblica e riforma delle autonomie locali territoriali 
Province Città metropolitane Unioni di comuni Fusioni di comuni Convenzioni
Autori: Prof. Luigino Sergio e Prof. Sara Sergio.

A seguito delle recenti disposizioni di legge, tra le quali spicca la cd. legge Delrio (7 aprile 2014, n. 56, Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni), il sistema delle autonomie locali territoriali è investito di nuovi e difficili compiti.
Lo svuotamento delle Province, la nascita delle Città metropolitane, l'obbligo per i Piccoli Comuni di svolgere le loro funzioni obbligatorie attraverso l'Unione di comuni o lo strumento della Convenzione, l'esigenza avvertita da più parti di far ricorso alla fusione di comuni anche per rispondere in maniera efficace al bisogno di riqualificazione dell'azione dei Comuni, sono stati i motivi che hanno indotto a scrivere sull'argomento e a offrire un contributo di idee in merito ai nuovi istituti sistemati all'interno dell'ordinamento degli enti locali.
Il libro si compone di una parte generale e di una speciale

Nella parte generale è affrontato il tema della revisione della spesa pubblica, del riordino/abolizione delle Province, della riforma dei Comuni, dell'armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio, del nuovo sistema dei controlli interni degli enti territoriali, del pagamento dei debiti scaduti della p.a., dell'organizzazione del Comune e della Provincia in uno con le recentissime misure giuridiche che all'interno dei principi di stabilizzazione finanziaria e di consolidamento dei conti pubblici hanno disposto il tentativo del riordino della stessa, prodromico alla sua abolizione.

La parte speciale del libro si apre con l'esame generale delle forme associative comunali in Europa, per soffermarsi poi sull'intercomunalità in Italia, attraverso uno sguardo generale sulla legislazione d'interesse specifico.
Sono poi precisati i mezzi di cooperazione e di associazione tra gli enti locali come la Convenzione, il Consorzio, l'Accordo di programma, la fusione di comuni ed è descritta, in particolare, la riforma delle Unioni di comuni, a partire da una sintesi del quadro normativo, fino agli incentivi statali e regionali a tale forma associativa.
Un manuale questo che è un utile strumento per amministratori, dirigenti e funzionari degli enti locali, segretari comunali, studenti universitari, poiché contiene un quadro aggiornato della più recente normativa sulle forme associative comunali e rappresenta un valido ausilio a quanti, a vario titolo, operano nel complesso sistema delle autonomie locali territoriali.

E' possibile acquistare questa opera qui:


(18/09/2014 - Recensione)
Le più lette:
» Il peggior cliente che l'avvocato possa mai sperare di avere…
» Avvocati di successo: le sei abilità necessarie
» Paga il danno da alienazione parentale la mamma che non fa vedere il figlio all'ex
» Le tasse del defunto le pagano gli eredi
» Risarcimento in libri per la baby squillo dei Parioli
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
bottone newsletter Icona Facebook Icona Rss Icona Google plus Icona twitter Icona linkedin
Print Friendly and PDF