Discesa dei prezzi e dei consumi. Dopo oltre 50 anni, l'Italia di nuovo in deflazione

grafico crisi fallimento

Riuscirà la annunciata riforma del lavoro a risollevare i consumi e l'economia reale? A quanto sembra, l'incentivo primaverile degli 80 euro in busta paga (in alcune buste paga) non è bastato

È notizia di questi giorni, infatti, l'imprevisto calo dei consumi registrato dall'Istat durante il mese di agosto che, dopo ben 55 anni, si somma al ritorno della deflazione. I 31 giorni appena trascorsi hanno, infatti, fatto segnare un calo dei prezzi al consumo dello 0,1% rispetto allo stesso mese del 2013. È la deflazione: una condizione che non si verificava in Italia dal settembre 1959, quando però il trend dell'economia era in salita (erano le soglie del famigerato boom). 

Adesso, invece, l'accoppiata fra recessione e discesa dei prezzi costituisce un carico pesante – e un indicatore "sinistro" – per un sistema che già da anni non gode di buona salute. E, a quanto fa sapere l'Istat, non c'è da aspettarsi granché di buono neanche per il prossimo trimestre, quando addirittura si prevede un possibile ulteriore arretramento del Pil... 

Come penserà di muoversi il Governo?...

(31/08/2014 - Mara M.)
Le più lette:
» Avvocati: cassazionisti senza esami per tutti gli iscritti ante riforma
» Avvocati: albi online senza segreti
» Tribunale di Fermo: inammissibili i capitoli di prova se contengono le parole "vero che". Tu cosa pensi?
» Padre immaturo? Il figlio va con la madre
» Affitto: la cauzione va restituita anche in caso di danni
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
bottone newsletter Icona Facebook Icona Rss Icona Google plus Icona twitter Icona linkedin
Print Friendly and PDF