Diritto del lavoro

Intervista al Ministro Poletti: riformare il mercato del lavoro. Ma le certezze sono poche...

team lavoro id8979
In un'intervista rilasciata al Corriere della Sera, il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti ha reso noti i suoi intenti per i prossimi mesi. Dopo lo scambio di battute intercorso nei giorni scorsi fra Renzi, Sacconi e Alfano, il Ministro è tornato sull'articolo 18, da una parte ribadendo il concetto espresso dal Premier («se ci infiliamo nel solito braccio di ferro sull'articolo 18 non portiamo a casa nulla» - ha detto), dall'altra facendo intendere che l'abolizione della norma non è al momento nei piani del Governo, perché «in contraddizione con la linea decisa dal Governo».

Poletti ha parlato, poi, dell'introduzione di nuovi contratti di inserimento "a tutele crescenti", per facilitare l'ingresso dei giovani nel mondo del lavoro. E della realizzazione di "ponti" per i futuri esodati. Il Governo, insomma, starebbe preparando una riscrittura ex novo dello Statuto dei Lavoratori, organica e articolata.

Su alcuni punti del progetto, tuttavia, il Ministro è parso poco chiaro, come quando il giornalista gli ha chiesto conto di: ammortizzatori universali, Irap e soglia di tassabilità delle pensioni alte...
(18/08/2014 - Mara M.)
Le più lette:
» Avvocati di successo: le sei abilità necessarie
» Il peggior cliente che l'avvocato possa mai sperare di avere…
» Paga il danno da alienazione parentale la mamma che non fa vedere il figlio all'ex
» Avvocati: da Shakespeare a Oscar Wilde, i più celebri aforismi sul mondo dell'avvocatura
» Risarcimento in libri per la baby squillo dei Parioli
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
bottone newsletter Icona Facebook Icona Rss Icona Google plus Icona twitter Icona linkedin
Print Friendly and PDF