Sei in: Home » Articoli

Via libera dal CdM alle misure di semplificazione fiscale. In allegato la rassegna stampa e il comunicato del CDM

tasse evasione commercialista fisco elusione
Il Consiglio dei Ministri ha dato il placet alla prima bozza dei decreti legislativi sulle semplificazioni fiscali. In attuazione della legge-delega sulla fiscalitÓ, si tratta del primo passo verso una revisione generale della fiscalitÓ italiana volta ad alleggerire gli oneri gravanti sui singoli cittadini e i costi tecnico-burocratici dello Stato apparato, che culminerÓ con la riforma del Catasto.

Innanzitutto - come comunicato al termine del CdM dalla Ministra per le Riforme Maria Elena Boschi - dal 2015, 30 milioni di Italiani riceveranno il 730 precompilato, che questi potranno (entro un certo termine) reinviare corretto all'Agenzia delle Entrate in caso contenga errori; in caso contrario, la dichiarazione sarÓ considerata "ratificata" e diventerÓ effettiva e non pi¨ contestabile. Rimane comunque possibile la presentazione di dichiarazione autonoma con la procedura tradizionale.

In secondo luogo, Ŕ previsto l'esonero dall'obbligo di dichiarazione dell'ereditÓ per i cespiti fino a 100.000 euro devoluti al coniuge o ai parenti in linea retta del "de cuius".

Inoltre, sono state varate misure semplificatorie per imprese e societÓ tra professionisti, le quali ultime vengono equiparate - ai fini Irap - alle associazioni senza personalitÓ giuridica.

Insieme al D.lgs. sulle semplificazioni fiscali, si Ŕ approvato questa mattina anche un decreto-legge sugli obblighi risarcitori dello Stato nei confronti dei soggetti che siano stati detenuti o internati in condizioni inumane.

Qui di seguito la rassegna stampa e a seguire il testo del comunicato ufficiale del Consiglio dei Ministri:

Il comunicato ufficiale del Consiglio dei Ministri:


(20/06/2014 - A.V.)
Le pi¨ lette:
» Ogni causa Ŕ incerta... e l'avvocato non lavora mai gratis
» Il dictum della Cassazione: Ŕ reato mettere le corna in casa alla moglie!
» Il pignoramento
» Pipý in strada, multa da 10mila euro
» Bonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euro
In evidenza oggi
Bonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euroBonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euro
Controllare il conto degli avvocati viola la CEDUControllare il conto degli avvocati viola la CEDU
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF