Sei in: Home » Articoli
 » Condominio

Condominio: spese per la sostituzione della caldaia centralizzata

Le spese per la sostituzione della caldaia condominiale, a meno che non vi sia una deroga contrattuale attraverso una convenzione che obbliga tutti i condomini, vengono ripartite secondo i millesimi di proprietà e non secondo l?uso che ciascun condomino può farne. Lo stabilisce la Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione, con sentenza n. 1420/04, chiarendo che queste spese attengono alla conservazione dell?impianto comune e dunque interessano tutti i condomini quali proprietari dell?impianto, a carico dei quali la legge pone l?obbligo di concorrere alle spese in virtù di obbligazioni propter rem. E trattandosi pertanto di obbligazioni che nascono dalla contitolarità del diritto reale sull?impianto comune, sono dovute in proporzione della quota che esprime la misura della appartenenza.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(12/03/2004 - Marina Demaria)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Divorzio: arrivano gli hotel che aiutano le coppie a lasciarsi
» Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
» Accesso agli atti: dalla legge 241 alla riforma Madia
In evidenza oggi
Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionaliRisarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
Gratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocatiGratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocati
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF