Sei in: Home » Articoli

Richio elettrosmog: per la chiusura delle emittenti radiofoniche occorre la certezza del danno alla salute

La Prima Sezione Penale della Corte di Cassazione, con sentenza n. 8102/02, ha stabilito che per sottoporre a sequestro gli impianti delle emittenti radiofoniche non sono sufficienti le lamentele dei cittadini preoccupati per la loro salute. Il provvedimento cautelare, sostiene da Suprema Corte, può essere adottato solo quando sussiste ''prova concreta della effettiva idoneità delle onde a ledere le persone o a produrre nocumento certo per la salute di esse''. La decisione è stata presa con riguardo alla vicenda di alcune emittenti radiofoniche collocate nei pressi della città di Napoli: gli abitanti della zona avevano avanzato numerose proteste, temendo per la loro incolumità, ma trattandosi di semplice dubbi non supportati da prove certe del danno alla salute, la Corte, ha ritenuto di non accogliere le loro doglianze.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(23/04/2002 - Marina Demaria)
Le più lette:
» Mediazione e negoziazione assistita: casi di obbligatorietà e aspetti procedurali
» Divorzio: addio definitivo all'assegno se lei convive con un altro
» Avvocato si cancella dall'albo per fare il becchino
» Milleproroghe: le misure per gli avvocati
» L'appello incidentale nel processo del lavoro
In evidenza oggi.
Falsi certificati di malattia: carcere e multe fino a 1.600 euro anche per il medico
Avvocati: nullità della notifica dell'atto di appello eseguita nei confronti del difensore non più iscritto all'albo
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF