Sei in: Home » Articoli

Approvato il regolamento sulla diffusione e uso della carta nazionale dei servizi

Il Governo, nella seduta del 20 febbraio scorso, su proposta del Ministero per l'innovazione e le tecnologie e del Ministero per la funzione pubblica, ha approvato un decreto presidenziale inerente la diffusione della Carta nazionale dei servizi (CNS). Si tratta di una smart card che sarà a disposizione della PA che, a sua volta, avrà la facoltà di rilasciarla e che ha il fine di avviare una vera e propria comunicazione telematica con l'utente, mediante l'accesso in rete di tutti i servizi forniti per via telematica. La carta inoltre sarà lo strumento che consentirà l'accesso ai dati detenuti dalle PA e non solo dei dati pubblici ma anche di tutto ciò che riguarda informazioni personali del cittadino (codice fiscale, dati sanitari ecc.)
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(12/03/2004 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
» Isee: il software Inps per calcolarlo online
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF