Sei in: Home » Articoli

Il Garante della Privacy pone il veto alla diffusione di dati di alunni handicappati. (Newsletter del 15 aprile 2002)

Il Garante per la protezione dei dati personali ha disposto con un provvedimento d'urgenza, l'immediata cancellazione da un sito internet delle informazioni relative alle malattie di alcuni alunni handicappati riservandosi di compiere ulteriori accertamenti diretti a verificare la liceità della raccolta di questo genere di dati e valutare la sussistenza di eventuali ipotesi criminose passibili di denuncia penale. La segnalazione al garante è stata fatta da alcuni genitori che lamentavano non solo la diffusione dei nominativi degli alunni ma anche la descrizione dettagliata delle loro patologie. Il garante ha evidenziato che la diffusione di informazioni sullo stato di salute delle persone non può essere consentita se non quando sia necessaria per finalità di prevenzione, accertamento e repressione dei reati.
(22/04/2002 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolarlo online e il calcolo manuale
» Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
» Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
» Appalto: la garanzia per vizi e difformità dell'opera
» Avvocati: oggi la manifestazione nazionale a Roma contro la Cassa Forense
In evidenza oggi
Cane fa pipì in strada, multa da 157 euroCane fa pipì in strada, multa da 157 euro
Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causaStrisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF