Sei in: Home » Articoli

Più tutela per i passeggeri per ritardi o cancellazione dei voli

Con regolamento n. 261/2004 il parlamento e il consiglio dell'Ue hanno istituito regole comuni in materia di compensazione ed assistenza ai passeggeri in caso di negato imbarco, di cancellazione del volo o di ritardi prolungati. Il provedimento mira a incrementare la tutela dei passeggeri disciplinata dal regolamento n. 295/91 che viene abrogato. Il provvedimento si applica ai passeggeri in partenza o in arrivo in un aereoporto di uno Stato menbro dell'UE e disciplina l'obbligo al risarcimento dei disagi subiti con compensazione pecuniaria, l'assistenza dovuta ai passeggeri e il diritto all'imbarco su voli alternativi o al rimborso del biglietto.

(Reg. (Ce) 11/02/2004, n.261, G.U.C.E. 17/02/2004, L46)

(News pubblicata su autorizzazione di www.leggiditalia.it)
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(21/02/2004 - www.leggiditalia.it)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Avvocati: sanzionato chi tratta la causa senza il collega avversario
» Regime dei minimi: com'era e com'è
» Stalking: gratuito patrocinio a prescindere dal reddito
» Accordi prematrimoniali: in arrivo la legge
In evidenza oggi
Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debitoEquitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizioneAvvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF