Sei in: Home » Articoli

Legge sui Terreni Agricoli Ungheresi: Affitto, uso

terreno campagna natura

Legge sui Terreni Agricoli Ungheresi: Affitto, uso

Il nostro tema riguarda la nuova legislazione sull'acquisto ed affitto di terreni agricoli in Ungheria ed include anche i dubbi, nonche i rimedi e soluzioni possibili suggeriti da parte dell'autore del presente articolo, l'avvocato Levente Lajos – www.studiolegale.hu

Affitto, uso (3)

Relativamente all'uso, incluso l'affitto dei terreni agricoli sono presenti  nuove limitazioni che non apparivano nella vecchia legge. Secondo la legge CCXII del 2013 che definisce regole provvisorie riguardo al commercio di terreni agricoli, i diritti d'usufrutto costituiti a favore di persone non parenti, che teoricamente duravano per periodo indefinito, termineranno con il 1 maggio 2014. Alcune società agricole perderanno i loro usufrutti  in  quella data.

La durata degli affitti è da 1 anno fino a 20 anni.

Nei contratti di affitto dobbiamo elencare le limitazioni seguenti:

  1. L'affittuario di terreni agricoli può essere o un agricoltore o un'azienda agricola;

  2. Diritto di prelazione  a favore degli affittuari;

  3. Contratti d'affitto devono essere approvati .

Chi può essere l'affittuario?

L'agricoltore è già stato definito nel paragrafo relativo all'acquisto del diritto di proprietà. L'azienda agricola è un'organizzazione registrata con sede nell'Unione che soddisfa le condizioni seguenti.

a)

aa) la sua attività principale è agricola o forestale, da non meno  di 3 anni

ab) almeno la metà del suo fatturato annuale netto proviene dall'attività agricola o forestale

ac) almeno 1 dei suoi dirigenti svolge attività agricola e detiene una qualifica agricola o forestale o  una pratica di almeno 3 anni, certificata dall'autorità.


b) o può essere un'azienda agricola di nuova fondazione, registrata in Ungheria, avente sede nell'Unione, che soddisfa le seguenti condizioni:

ba)  la sua attività principale  è agricola

bb)  non ha  in uso  terreni agricoli nell'Unione Europea o nello Spazio Economico Europeo

bc) almeno 1 dei suoi dirigenti svolge attività agricola e detiene una qualifica agricola o una pratica di almeno 3 anni.

bd)  non è nata tramite scissione o successione legale.

Diritto di prelazione relativo all'affitto

L'ordine degli aventi diritto di prelazione riguardo all'affitto di terreni agricoli non qualificati come  boschi è il seguente.

  1. L'ex-affittuario agricoltore o azienda agricola che vive/opera nel luogo ove il terreno è situato  da almeno 3 anni, o ha la sede operativa aziendale da almeno 3 anni nel luogo ove il terreno è situato  o al massimo nel raggio  di  20 km dal terreno stesso.

  2. L'agricoltore confinante  che vive nel luogo  ove è situato il terreno  da almeno 3 anni

  3. L'agricoltore che vive nel luogo  ove è situato il terreno  da almeno 3 anni

  4. L'agricoltore che vive o ha un'azienda agricola  con sede operativa aziendale nel raggio massimo di  20 km dal terreno

  5. L'azienda agricola confinante  che ha il suo centro operativo aziendale nel  luogo ove è situato il terreno  da almeno 3 anni

  6. L'azienda agricola che ha il suo centro operativo aziendale nel luogo ove è situato il terreno  da almeno 3 anni

  7. L'azienda agricola  che ha il suo centro operativo aziendale da almeno 3 anni nel raggio massimo di 20 km dal terreno


Nei confronti degli aventi diritto di prelazione elencati nei punti a)-g) hanno precedenza gli agricoltori o aziende agricole allevatori e produttori di prodotti di denominazione geografica tipica. Gli aventi diritto di prelazione in relazione  all'affitto devono essere avvisati delle condizioni dell'affitto tramite la pubblicazione dell'offerta presso il Comune competente per un periodo di 15 giorni.

L'approvazione dei contratti d'affitto

I contratti d'affitto devono essere approvati dall'organo amministrativo agricolo. Nel caso di affitto, la legge non assegna un ruolo al consiglio locale dei terreni.


Opinione legale a cura di Lajos Levente Avvocato in collaborazione con l'ITL Group Kft. www.itlgroup.hu  – La presente opinione legale é tutelata dalla normativa sul diritto d'autore

lajos
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(27/03/2014 - Avv. Levente Lajos)
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Diritto all'indennità di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF