Sei in: Home » Articoli

I rapporti tra conviventi hanno natura morale e sociale: la Cassazione conferma l'applicabilità dell'art. 2034 c.c.

antoci, basilio, diritto, news, cassazione, norma, legge

Basilio Antoci

In allegato al presente aggiornamento è disponibile per tutti i lettori di Studio Cataldi l'intero articolo di Basilio Antoci pubblicato su Diritto & Diritti il 14 marzo 2014 dal titolo: "I rapporti tra conviventi hanno natura morale e sociale: la Cassazione conferma l'applicabilità dell'art. 2034 c.c.".

  

Scarica il documento

 

 

Scarica il paper originale di Basilio Antoci

 

 

 

Abstract:

La sentenza in commento è un nuovo anello che si aggiunge alla solida catena giurisprudenziale, la quale colloca le relazioni interne alla convivenza more uxorio tra i doveri imposti dalla morale sociale.

Tali relazioni vanno, perciò, trattate come vere e proprie obbligazioni naturali, alle quali si applica il disposto dell'art. 2034 c.c. secondo cui, chi abbia adempiuto un dovere morale o sociale, non può pretendere la ripetizione di quanto pagato.

In tal modo, la Cassazione, ha escluso il diritto del convivente di ripetere le attribuzioni patrimoniali elargite nel corso della convivenza, argomentando proprio a partire dalle analogie e dalle differenze che intercorrono tra coniugio e coppia di fatto ed individuando nella spontaneità e nella proporzionalità i parametri per distinguere le liberalità dagli adempimenti di doveri sociali e morali.

 

 

Riferimento bibliografico completo:

 

Basilio Antoci, "I rapporti tra conviventi hanno natura morale e sociale: la cassazione conferma l'applicabilità dell'art. 2034 c.c.", in Diritto & Diritti - Rivista giuridica elettronica, pubblicata su Internet all'indirizzo http://www.diritto.it/, ISSN 1127-8579, Diritto.it S.r.l. Editore, Ragusa, 14 marzo 2014, pagina < http://www.diritto.it/docs/36058 > e seguenti.

 


Diritto & Diritti
I rapporti tra conviventi hanno natura morale sociale - Basilio Antoci
(15/03/2014 - Basilio Antoci)
Le più lette:
» Le chat su WhatsApp valgono come prova
» Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» Separazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimento
» Avvocati: i termini di decadenza dei contributi alla Cassa Forense
» Scuola: anche gli avvocati in coda per fare i supplenti
In evidenza oggi
Unioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sì alla stepchild adoptionUnioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sì alla stepchild adoption
Le chat su WhatsApp valgono come provaLe chat su WhatsApp valgono come prova
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF