Sei in: Home » Articoli

Cassazione: impotenza post intervento? Niente risarcimento

Rischia di non vedere un centesimo di risarcimento chi, dopo un intervento chirurgico, non puo' piu' avere figli. A meno che non siano stati fatti tutti i test diagnostici subito dopo l'insorgere della patologia. Lo sancisce la Corte di Cassazione che sottolinea come ''se puo' essere vero che gli esami clinici tesi all'accertamento della 'potentia generandi' non rientrino tra quelli routinari e abituali'' e' anche vero che ''se subentrano patologie'' e' necessario sottoporsi agli ''opportuni test diagnostici secondo criteri di ordinaria prudenza e diligenza''. Pena la perdita del risarcimento chiesto per il dramma di non poter piu' avere figli, essendo colpiti da impotenza 'generandi'. A fare le spese della sentenza 1574 della Seconda sezione civile della Cassazione, una coppia palermitana, Ottavio B., medico 50enne, e la consorte Sabrina F. Il professionista, sottopostosi nel '71 e nell'83 a due distinti interventi chirurgici per l'asportazione di cisti nell'epidemio del testicolo destro in seguito ai quali il flusso degli spermatozoi era rimasto interrotto, aveva subito un successivo e analogo intervento chirurgico due anni dopo da parte di Ferdinando C. Anche questo intervento, pero', sortisce esito infausto. Risultato Ottavio non puo' piu' avere figli.
La vicenda finisce in un'aula di tribunale nel '96 quando la coppia chiede il risarcimento per il danno subito. Il medico che aveva effettuato l'operazione si oppone sottolinenando l'intervenuta prescrizione del diritto al risarcimento.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(05/02/2004 - Adnkronos)
Le più lette:
» La manovra è legge: tutte le novità punto per punto
» Cani che abbaiano in condominio: Il punto della giurisprudenza
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» Legge Pinto: cosa accade ai procedimenti in corso al 1° gennaio 2016?
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF