Sei in: Home » Articoli

Assegno per i "secondi" figli: norme attuative

Con D.M. 28 novembre 2003 il Ministro del lavoro e delle politiche sociali ha emanato le disposizioni attuative per la corresponsione dell'assegno per ogni secondo figlio od ulteriore ai sensi dell'art. 21 del D.L. 30 settembre 2003, n. 269. L'assegno verrà erogato dall'Inps sulla base delle comunicazioni anagrafiche trasmesse dai Comuni. L'assegno non costituisce reddito a fini fiscali e previdenziali.

(Ministero del lavoro e delle politiche sociali, D.M. 28/11/2003, G.U. 26/01/2004, 20)

(News pubblicata su autorizzazione di www.leggiditalia.it)
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(28/01/2004 - www.leggiditalia.it)
Le più lette:
» Diritto all'indennità di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Telefonia: Vodafone e 3 dovranno rimborsare i clienti
» Tribunale di Milano: i redditi in nero del marito non contano ai fini dell'assegno alla ex
» Avvocati: sanzioni fino a 30mila euro per chi non identifica i clienti
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF