Sei in: Home » Articoli

Via libera della Camera al Decreto Scuola. Ecco i contenuti in breve. In allegato il testo del decreto

scolara scuola figli bambini
La Camera ha dato il via libera al decreto scuola. Il provvedimento ha incassato 195 si e sette no e dovrà essere ora convertito in legge entro l'11 novembre prossimo.

Tra le novità più significative del provvedimento vi sono quelle che riguardano:

Il divieto di fumo anche nelle aree all'aperto.
Le nuove disposizioni introducono il divieto di fumare anche nelle aree scolastiche che si trovano all'aperto. Si tratta di un divieto che riguarda non solo le sigarette tradizionali ma anche le nuove sigarette elettroniche.
Il decreto prevede anche delle sanzioni pecuniarie per i trasgressori.

Riduzione dei costi per i testi scolastici
In tempi di crisi, anche un minimo risparmio sulla spesa per acquistare testi scolastici non guasta.
Il decreto in proposito rende facoltativa l'adozione di libri di testo nelle scuole.
Il collegio dei docenti può indicare testi consigliati, in aggiunta quelli adottati, solo se questi testi hanno un carattere di approfondimento.
In ogni caso gli studenti potranno liberamente utilizzare edizioni precedenti a patto che siano conformi alle indicazioni nazionali.

Tirocini formativi
Per gli studenti delle quarte classi delle scuole secondarie di secondo grado sono stati previsti dei tirocini formativi presso imprese o enti pubblici.

Permessi di soggiorno per ragioni di studio 
Novità anche per quanto riguarda i permessi di soggiorno legati a ragioni di studio.
Le nuove disposizioni estendono i permessi all'intero periodo del corso frequentato invece che al singolo anno.

Fondi per l'accesso al trasporto pubblico da parte degli studenti
15 milioni di euro sono stati poi stanziati per agevolare gli spostamenti degli studenti delle scuole secondarie di primo e di secondo grado. Ciò è stato fatto con l'introduzione di benefici per l'accesso al trasporto pubblico.

Sito web per l'orientamento degli studenti
Il decreto ha disposto anche la realizzazione di un portale Web dedicato agli studenti dell'ultimo biennio della scuola superiore.
Attraverso questo nuovo portale gli studenti potranno ricevere, se lo desiderano, nella propria e-mail tutte le informazioni anche relative a iniziative di orientamento.

Norme antincendio
Un'altra novità riguarda la messa in sicurezza degli istituti scolastici universitari.
Sarà il ministro dell'interno a dover aggiornare le norme tecniche antincendio stabilendo le regole perché si possa procedere all'adeguamento entro il 2015.

Tecnologia wireless delle scuole 
Un altro stanziamento di 15 milioni di euro è stato infine destinato per consentire la realizzazione di connettività wireless nelle scuole rendendo così possibile l'utilizzo di materiali didattici e di contenuti digitali.

Per saperne di più vai al testo del Decreto Scuola 2013 (DECRETO-LEGGE 12 settembre 2013, n. 104  Misure urgenti in materia di istruzione, universita' e ricerca). 

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(02/11/2013 - N.R.)
Le più lette:
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
» Trenitalia: treni "nascosti" per fare acquistare i viaggi più cari, Antitrust apre istruttoria
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF