Sei in: Home » Articoli

Misure urgenti per le grandi imprese in crisi

Con D.L. 23 dicembre 2003, n. 347 sono state emanate misure urgenti per la ristrutturazione industriale di grandi imprese in stato di insolvenza. Il provvedimento si applica alle imprese con almeno mille dipendenti e debiti, inclusi quelli derivanti da garanzie rilasciate, per un ammontare complessivo non inferiore a un miliardo di euro. L'impresa che si trovi nelle condizioni indicate può richiedere con istanza motivata al Ministro delle attività produttive e corredata di adeguata documentazione, dandone contestuale comunicazione al tribunale del luogo in cui ha la sede principale, l'ammissione alla procedura di amministrazione straordinaria, tramite la ristrutturazione economica e finanziaria dell'impresa stessa. Il provvedimento entra in vigore il 24 dicembre 2003.

(D.L. 23/12/2003, n.347, G.U. 24/12/2003, 298)

(News pubblicata su autorizzazione di www.leggiditalia.it)
(06/01/2004 - Media Italia)
Le più lette:
» Pensioni: le novità in arrivo
» Il rifiuto di sottoporsi ad alcoltest può risultare non punibile
» Tabelle millesimali condominio: la Cassazione fa il ripasso
» Usucapione: legittimo l'accordo di accertamento dinanzi al notaio
» Ddl riscossione: niente più cartelle per debiti irrisori
In evidenza oggi
Obbligare la moglie a discutere è reatoObbligare la moglie a discutere è reato
Telefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal clienteTelefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal cliente
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF