Sei in: Home » Articoli

Ministero del Lavoro: incentivi per nuove assunzioni a tempo indeterminato di giovani lavoratori

impiegati lavoro business avvocato lavoratore
Il Ministero del Lavoro, con comunicato del 17 settembre 2013, precisa che gli incentivi per le nuove assunzioni a tempo indeterminato di giovani lavoratori, previsti dall'art. 1 del decreto legge 28 giugno 2013, n. 76 (convertito, con modificazioni, dalla legge  9 agosto 2013, n. 99), saranno riconosciuti per le assunzioni avvenute a partire dal 7 agosto 2013, data di emanazione del decreto di riprogrammazione delle risorse del Piano Azione Coesione, e fino al 30 giugno 2015, subordinatamente alla verifica da parte dell'Inps della capienza delle risorse finanziarie.
L'incentivo, ricorda il Dicastero, Ŕ riconosciuto per le assunzioni di lavoratori di etÓ compresa tra i 18 ed i 29 anni, che siano privi di un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi ovvero siano privi di un diploma di scuola media superiore o professionale.
L'INPS - si legge nel comunicato - con apposita circolare esplicativa, in corso di pubblicazione, definirÓ le modalitÓ per poter usufruire del beneficio mentre con decreto direttoriale si Ŕ inoltre provveduto alla ripartizione, tra i territori nazionali, delle risorse stanziate dall'articolo 1, comma 12, del citato DL n. 76, sulla base dei criteri di riparto dei Fondi strutturali.
(19/09/2013 - L.S.)
Le pi¨ lette:
» Isee: i Caf sospendono il servizio dal 15 maggio
» Ogni causa Ŕ incerta... e l'avvocato non lavora mai gratis
» Carta d'identitÓ elettronica: al via da oggi
» Il dictum della Cassazione: Ŕ reato mettere le corna in casa alla moglie!
» Condominio: multe fino a 2mila euro al mese all'amministratore che non comunica i nomi dei morosi
In evidenza oggi
Niente foto dei figli su Facebook: accordo dei genitori davanti al giudiceNiente foto dei figli su Facebook: accordo dei genitori davanti al giudice
RC Auto: vietata la clausola che impone il carrozziereRC Auto: vietata la clausola che impone il carrozziere
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF