Sei in: Home » Articoli

TAR CAMPANIA boccia Ministro dell'Istruzione ed apparato regionale (Prof. Avv. CIRO CENTORE)

scolara scuola figli bambini
Puntata n. 25 - Era ora! Ritorna, dopo un'assenza di quattro mesi dovuta a problemi familiari, una di quelle schegge acuminate alle quali Ciro CENTORE ci aveva piacevolmente abituati con assidua presenza sulle virtuali colonne di Studio Cataldi. Tema specifico del giorno ed argomento ovviamente il diritto amministrativo tanto caro al nostro affezionato Autore.
Non mi rimane che augurarVi una buona lettura anche se siete, come auspico vivamente, in riva al mare, in cima ai monti, oppure ovunque un po' di relax possa raggiungerVi, non esclusa casa propria.

TAR CAMPANIA “BOCCIA” MINISTRO ISTRUZIONE E APPARATO REGIONALE
La “bocciatura”, in effetti, si correla all'annullamento di una serie di “esclusioni“ che pochi mesi fa l'Amministrazione Scolastica aveva “irrogato“ a diplomati di Istituti Magistrali ad indirizzo “linguistico“ che avevano partecipato al bando concorsuale per la copertura di posti nella scuola “primaria".
Chi, secondo il Ministero e la circolare “interpretativa“ n.3123 del 14 novembre 2012, si era diplomato nelle Scuole Magistrali 2 ad indirizzo “sperimentale linguistico", andava escluso.
Come se questo “diploma", alla pari di altri diplomi delle Magistrali, senza alcun indirizzo linguistico, non “valesse alcunchè “ ai fini concorsuali.
Questa “singolare tesi" è stata smentita dai Giudici amministrativi del Tar che non ha mancato di rimarcare la illogicità e illegittimitàdi questi provvedimenti , fortemente penalizzanti , anche nel particolare momento della ricerca di un posto di lavoro e difficoltà di inserimento . Il Tar , comunque Pres. Amodio, Di Vita estensore) ha richiamato anche una sentenza del Consiglio di Stato , del 2010 secondo cui “ l'insegnamento della lingua inglese era ricompreso negli ordinari programmi didattici “ per cui sussisteva la “ piena equiparazione “ tra diploma “ classico “ delle magistrali e diploma ad indirizzo sperimentale linguistico, sempre delle Magistrali. E ha condannato anche alle spese e competenze di giudizio sia il Ministero che l'Ufficio Scolastico Regionale, entrambi assistiti dall'Avvocatura di Stato.
Autore prof. Avv. Ciro CENTORE, che ringraziamo sentitamente.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(21/07/2013 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Diritto all'indennità di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF