Sei in: Home » Articoli

Realizzazione di opere pubbliche

Il 4 dicembre scorso il Senato ha definitivamente approvato una legge recante interventi per la realizzazione di opere pubbliche, risultante dall'unificazione di alcune iniziative parlamentari. La logica che ispira la nuova legge è quella di attivare una serie di "finalizzazioni" relative alla tabella B della legge finanziaria per il 2003 (spese in conto capitale), con riferimento agli accantonamenti del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. In tal modo, infatti,è possibile destinare congrui stanziamenti alla realizzazione di importanti opere sul territorio nazionale, evitando di disperdere quelle risorse previste dall'ultima manovra di finanza pubblica, che altrimenti rischierebbero di rimanere inutilizzate. Pertanto, al fine di garantire il finanziamento di opere di particolare interesse locale, la nuova legge attribuisce, agli enti rispettivamente interessati, stanziamenti destinati a vari interventi. In primo luogo, si prevede un finanziamento di 1.200 euro, rispettivamente per gli anni 2003 e 2004, per la realizzazione di un sottopasso alla strada statale 13 " Pontebbana " e di un ponte sul torrente Cervada.
L'intervento interessa due comuni della provincia di Treviso, precisamente San Vendemiano e Conegliano. Inoltre, sono definiti stanziamenti che interessano il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e che sono destinati alla realizzazione della tratta ferroviaria Sicignano (Salerno) - Lagonegro (Potenza); realizzazione degli interventi finalizzati all'adeguamento e messa in sicurezza della superstrada del Liri; realizzazione degli interventi finalizzati al potenziamento della strada statale 106 nella tratta Sibari-Crotone; realizzazione degli interventi finalizzati all'adeguamento della strada statale n. 212 "Della Val Fortore" - strada statale n. 369 "Apputo Fortorina" (Benevento); realizzazione dei lavori di collegamento degli agglomerati industriali della città di Vibo Valentia con lo svincolo autostradale Vibo-Sant'Onofrio (tali finanziamenti sono assegnati al comune di Vibo Valentia); realizzazione della prima tratta ciclabile San Lorenzo al Mare - Santo Stefano (Imperia), assegnando tali somme alla regione Liguria; realizzazione di opere edilizie presso l'Università di Urbino; ammodernamento dei mezzi e delle attrezzature, nonché adeguamento delle sedi logistiche degradate della Sezione provinciale di Torino dell'Associazione nazionale vigili del fuoco volontari; acquisizione, ristrutturazione e attivazione di un centro di rieducazione dei minori presso l'immobile ex Ospedale mauriziano sito in Lanzo Torinese.; realizzazione di interventi per opere pubbliche nella città di Reggio Calabria; realizzazione della circonvallazione di San Vito dei Normanni (Brindisi); progettazione e realizzazione di opere di miglioramento della viabilità della strada statale n. 225 "della Fontana Buona"; progettazione e realizzazione di interventi a favore della sicurezza stradale lungo la ex strada statale n. 350 fra Arsiero e Lastebasse, in provincia di Vicenza; progettazione e realizzazione di opere di messa in sicurezza e miglioramento della viabilità del comprensorio delle comunità montane Val Seriana e Val Brembana; progettazione e realizzazione degli interventi di sistemazione delle rive del fiume Brenta, in localita' Camposanmartino; progettazione e realizzazione del sottopasso ferroviario di Mornago; al potenziamento della stazione di Tortona.
La legge autorizza, inoltre appositi stanziamenti per proseguire, da parte del Comune di Venezia, il "progetto LIFE-Barene" e per avviare l'opera di rinaturalizzazione della Laguna centrale di Venezia, per eliminare gli effetti negativi dovuti al Canale dei petroli. Si tratta di due autorizzazioni di spesa, facenti capo all'accantonamento della Tabella B relativo al Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio, che potranno attivare importanti risorse per la realizzazione di interventi di rilievo per il sistema lagunare nel suo complesso. Per il sostegno dello sviluppo economico, della coesione sociale e dell'occupazione nei distretti economico-produttivi di Cassino, Coreno Ausonio e Sora investiti dalla crisi, sono assegnati alla regione Lazio 5.000.000 euro per ciascuno degli anni 2003, 2004 e 2005. Per gli interventi finalizzati alla difesa del mare è stanziata la somma di 2.500.000 euro per l'anno 2003.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(16/12/2003 - Adnkronos)
Le più lette:
» Avvocati: fino a mille euro per ogni figlio
» Quali beni non possono essere pignorati?
» Giovani avvocati: fino a tremila euro per master e titoli
» Anatocismo: cacciato dalla porta, torna dalla finestra
» Condominio: per la telecamera sulle parti comuni l'unanimità non serve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF