Sei in: Home » Articoli

Taglio delle province. Il Governo approva il DDL costituzionale. Ecco il video del comunicato di fine seduta

letta governo
Si è conclusa la riunione del Consiglio dei Ministri di oggi ed è stato approvato il ddl costituzionale di abolizione delle Province.

Un provvedimento “forte” come dichiara Letta nel comunicato di fine seduta, dato che va a modificare la Costituzione, ma si tratta di un provvedimento indispensabile ed è necessario che il Parlamento lo approvi in tempi brevi.

Il governo in questo modo ha voluto mantenere l'impegno ad abolire le province dato che era contenuto nel programma in base al quale è stata ottenuta la fiducia dal Parlamento.

Il termine “province” quindi eliminato da tutti gli articoli da tutti commi della costituzione e non solo dall'articolo 114 che nella sua nuova formulazione reciterà "La Repubblica è costituita dai Comuni, dalle Regioni e dallo Stato".

Sono 13 in tutto gli articoli da cui il termine "province dovrà scomparire".

Il disegno di legge rimanda poi, nell'articolo tre delle norme transitorie, ad una legge dello Stato per provvedere alla ripartizione delle funzioni oggi svolte dalle province.

Il Governo assicura che si farà in modo in ogni caso di di tutelare i lavoratori assunti presso gli enti abrogati.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(05/07/2013 - N.R.)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Stalking: gratuito patrocinio a prescindere dal reddito
» Regime dei minimi: com'era e com'è
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Negoziazione assistita senza notaio: Aiga, ora spazio agli avvocati
In evidenza oggi
Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF